Teatri vuoti. Ma i ragazzi del Tsu danno voce a Sandro Penna

392
Penna e Pasolini
Sandro Penna e Pier Paolo Pasolini

Come ben sappiamo dobbiamo rimanere in casa per evitare l’ulteriore diffusione del coronavirus che ha camminato per le strade dell’Italia e del mondo colpendo numerose persone. Le misure urgenti di contenimento del contagio sul territorio nazionale comprendono anche la sospensione fino al 3 aprile di manifestazioni ed eventi che comportano affollamento di persone tale da non consentire il rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro. Di queste attività fa parte il Teatro Stabile dell’Umbria che ha provveduto ad annullare tutti gli spettacoli e le iniziative. 

Vista l’ordinanza di rimanere in casa fino a nuove disposizioni, gli attori della Compagnia dei Giovani del TSU  hanno cavalcato l’onda dell’#iorestoacasa dando vita al progetto social #comeèforteilrumoredellalba. Su Facebook, Instagram e YouTube vengono pubblicati dei brevi video in cui ogni attore da casa propria interpreta e dà voce ai testi di uno dei massimi poeti italiani del Novecento, nonché perugino, Sandro Penna. 

Teatro Stabile dell’Umbria

Il direttore del Teatro Stabile dell’Umbria, Nino Marino, ci racconta come l’iniziativa sia nata da uno scambio di telefonate con gli attori della Compagnia dei Giovani, a cui si stanno aggiungendo anche altri artisti. L’esigenza, come afferma il direttore, è di trovare, in un momento così straordinario della nostra vita, la possibilità di aprire una finestra virtuale da dove sia possibile respirare aria pulita, poesia e gioco. A coordinare il progetto è l’attrice Vittoria Chiacchella, che è impegnata nel team del TSU  anche per delle iniziative teatrali che si stanno svolgendo nel carcere di Capanne a Perugia. Un’artista sempre molto sensibile al lavoro di comunità.

Marino ha evidenziato come sia stato naturale e spontaneo pensare di omaggiare Penna, essendo una delle voci più rilevanti di Perugia, un autore conosciuto da ogni attore. Per ciascuno dei membri della compagnia interpretare i suoi versi memorabili è un piacere. “È un progetto nato in un momento straordinario con un poeta straordinario e non credo si possa ripetere. Ma gli attori in questo momento da casa scalpitano, potrebbero riservarci altre sorprese”.

Un momento di condivisione, di evasione e di poesia in questo periodo delicato della nostra vita, che grazie ai social ci fa sentire meno soli, ci dà l’opportunità di metterci in ascolto. Thanks Web! Potrebbe essere il motto.

Seguire le loro parole è semplice, basta un click!

Facebook: https://www.facebook.com/tsuteatrostabiledellumbria

Instagram: https://www.instagram.com/teatrostabiledellumbria/

YouTube: https://www.youtube.com/results?search_query=teatro+stabile+dell%27umbria

 

Valentina Proietti