Alle fiere del lavoro

OPPORTUNITÀ OFFERTE DALLE FIERE DEL LAVORO

Le fiere del lavoro sono giornate di orientamento al lavoro, occasioni di incontro e confronto tra chi cerca un lavoro e i responsabili delle aziende.

Sono molte le città italiane che ogni anno ospitano fiere del lavoro: in queste occasioni le aziende sono presenti con uno stand per raccogliere candidature e per farsi conoscere. Una fiera di questo tipo permette di avvicinarsi al mondo del lavoro, incontrare direttamente i responsabili del personale che, in azienda, si occupano delle assunzioni.

Partecipare a una fiera del lavoro offre alcune opportunità, come:

  • Entrare in contatto con molti potenziali datori di lavoro, in un unico luogo
  • Ottenere informazioni sulle opportunità professionali esistenti e su quelle che potranno aprirsi in futuro
  • Ricevere consigli su come migliorare il proprio Curriculum Vitae attraverso laboratori e incontri
  • Sperimentare il Colloquio di lavoro, imparare le migliori strategie per gestirlo con successo, valorizzando le proprie attitudini e competenze.

A CHI SI RIVOLGONO

  • A chi cerca una prima occupazione, ai disoccupati che cercano un reinserimento nel mondo del lavoro, a chi vuole cambiare attività
  • A chi ha già un lavoro e, partecipando a seminari e conferenze, vuole scoprire nuove possibilità di impiego, in Italia o all’estero, e entrare in contatto con il mondo dell’imprenditoria
  • A chi vuole mettersi in proprio. In alcune di queste fiere sono presenti aree dedicate all’auto-imprenditorialità, dove è possibile partecipare a incontri e seminari, proporre la propria idea di business a consulenti ed esperti con cui confrontarsi, incontrare aziende con cui valutare delle possibilità di collaborazione.

INFO DA RICORDARE

  • Verifica sul sito se devi registrarti per partecipare alla fiera: in alcuni casi l’accesso è riservato ai soli iscritti
  • Prima dell’evento raccogli informazioni sulle aziende presenti alla fiera (di solito sono indicate sui siti o sul materiale pubblicitario che accompagna l’evento), approfondisci la conoscenza di quelle che ti interessano di più, preparati a incontri diretti con i loro responsabili
  • Porta con te più copie del tuo Curriculum, così da poterlo lasciare a tutte le aziende che ti interessano. È bene averne anche una copia su chiavetta, in caso ti chiedessero il formato digitale. Può essere utile portare alcune foto tessera
  • Molte aziende mettono a disposizione modelli standard per raccogliere le candidature. Ti suggeriamo di compilarli, anche se hai il Curriculum Vitae con te (potrai comunque lasciarlo a loro disposizione).  Per compilare velocemente la modulistica può esserti utile avere a portata di mano un foglietto con il riepilogo delle principali informazioni sul tuo percorso di studi e di lavoro (quelli riportati nel Cv per capirci)
  • Vestiti come se dovessi affrontare un colloquio: anche se le fiere si svolgono in un’atmosfera amichevole e informale, è importante avere un comportamento professionale
  • Porta con te una penna e un blocchetto per segnare eventuali informazioni utili
  • Arriva con un po’ di anticipo, così da avere il tempo di trovare una cartina con l’indicazione di tutti gli stand e pianificare un itinerario che ti permetta di presentarti alle aziende che più ti interessano
  • Concentrati sulla qualità dei tuoi incontri, più che sulla quantità. È meglio dedicare più tempo a parlare con le aziende alla ricerca di profili e competenze che ti sono affini, anziché lasciare il tuo Curriculum in ogni stand
  • Preparati a sostenere un Colloquio di lavoro direttamente in fiera: alcune aziende adottano questa soluzione. In tal caso, dopo aver sostenuto il colloquio, chiedi quali saranno i passi successivi della selezione
  • Tieni traccia degli stand dove lasci il Curriculum. Tornato a casa, metti in ordine i biglietti da visita che hai raccolto, fai un elenco delle aziende che hai trovato più interessanti e prendi appunti sugli argomenti trattati nei colloqui sostenuti. Questo momento di riordino ti aiuterà a gestire al meglio un’eventuale “seconda tappa” di selezione
  • Entro 24-48 ore dallo svolgimento dell’evento, invia una lettera di ringraziamento a ciascuna delle aziende con le quali sei entrato in contatto. Ringrazia per il tempo che ti hanno dedicato (indica sempre il nome o la posizione delle persone con le quali hai parlato) e riconferma il tuo interesse a lavorare per loro.